Bonus Mobili 2018: guida alla detrazione fiscale del 50% sull'acquisto di arredi ed elettrodomestici. CasaStore Salerno

Bonus Mobili 2018: cos’è e come usufruirne

Bonus Mobili 2018: guida alla detrazione fiscale del 50% sull'acquisto di arredi ed elettrodomestici. CasaStore Salerno

Anche per il 2018, quindi, sarà possibile usufruire dell’ormai celebre Bonus Mobili (noto anche come Bonus Arredi), oltre che ottenere una detrazione fiscale per le spese sostenute per interventi di ristrutturazione edilizia.

Così come avvenuto dal 2012 in poi, anche per il 2018 sarà possibile contare su un bonus fiscale per l’acquisto di arredamenti e complementi d’arredo, ma, anche per quest’anno, entro certi limiti e a determinate condizioni.

Scopriamo tutto quello che c’è da sapere!

 

Cos’è e come funziona il Bonus Mobili?

Innanzitutto, va chiarito fin da subito che non si tratta di uno sconto, bensì di una detrazione IRPEF, nella misura del 50% e per un tetto di spesa massimo di € 10.000, valida  sull’acquisto di arredi e grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ (A per i forni).

 

Chi può usufruire del Bonus Mobili 2018?

Secondo quanto stabilito dalle varie Leggi di Stabilità che si sono succedute negli anni e come chiarito dall’Agenzia delle Entrate nella Circolare 7/E/2016, potranno usufruire del Bonus Mobili tutti i soggetti che hanno effettuato, o effettueranno, un intervento di ristrutturazione edilizia a decorrere dal 01/01/2017 e fino al 31/12/2018.

 

A quanto ammonta la detrazione fiscale per il 2018?

Come già previsto negli anni precedenti, la detrazione fiscale spetta nella misura massima del 50%, indipendentemente dall’importo delle spese sostenute per gli interventi di ristrutturazione e verrà ripartita nell’arco dei successivi 10 anni, a partire dalla data d’acquisto.

Il Bonus Mobili 2018 spetterà anche a chi ha già usufruito in passato delle agevolazioni fiscali per l’acquisto di arredi ed elettrodomestici, a patto che non venga superata la soglia di spesa massima di € 10.000.

 

Quali sono le novità del Bonus Mobili 2018?

Rispetto agli anni precedenti, dal 2018 la riduzione d’imposta spetterà anche ai contribuenti che dovessero eseguire ristrutturazioni su più appartamenti nel corso dell’anno, pertanto, l’importo massimo di diecimila Euro dovrà intendersi riferito a ciascuna unità immobiliare.

 

Cosa si può acquistare?

Tutte le condizioni sin qui vigenti sono state confermate, per cui, anche con il Bonus Mobili 2018 si potranno detrarre le spese sostenute per l’acquisto di arredi e grandi elettrodomestici.

Più nello specifico, per quanto riguarda i mobili: arredamento per la zona giorno (librerie, pareti attrezzate, madie e credenze, scrittoi, tavoli e sedie, divani e poltrone, etc.), arredamento per la zona notte (letti, armadi, cassettiere, comò e comodini, etc.), arredamento completo per la cucina ed illuminazione.

Per quanto riguarda gli elettrodomestici (indispensabile che siano di Classe Energetica A+ – Classe Energetica A per i forni) rientrano in lista: lavatrici, asciugatrici, frigoriferi, congelatori, piani cottura, forni (classici o a microonde, apparecchi elettrici di riscaldamento, ventilatori e condizionatori.

Inoltre, va tenuto conto che, nell’importo delle spese sostenute, possono essere inclusi anche i costi relativi al trasporto e montaggio degli arredi ed elettrodomestici acquistati.

 

Come pagare per gli acquisti ed ottenere la detrazione?

Tutti gli acquisti vanno pagati con metodi tracciabili, ovvero, bancomat, carte di credito, bonifici (bancari o postali) tenendo presente che occorre conservare ogni documento fiscale che sarà prodotto dal negoziante (scontrini, ricevute fiscali e fatture). Sarà impossibile, invece, usufruire del Bonus Mobili se gli acquisti avverranno in contanti o saldati a mezzo di assegni bancari.

Per non sbagliare nessun passaggio e perdere così l’occasione di accedere alla misura per una banale disattenzione, è possibile documentarsi direttamente sul sito dell’Agenzia delle Entrate che ha pubblicato una pagina dedicata al Bonus Mobili.

 

Bonus Mobili 2018 per le Giovani Coppie

A dispetto di quanto ci si potesse attendere, la nuova misura non prevederà il vantaggioso Bonus fiscale dedicato  alle giovani coppie (anche conviventi) che nel 2016, invece, hanno potuto godere della detrazione del 50% e fino a € 16.000 per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici, anche in assenza di ristrutturazioni edilizie.

 

CasaStore Salerno e il Bonus Mobili 2018

Hai ristrutturato casa di recente o hai in programma di farlo nel 2018? Stai pensando all’acquisto dell’arredamento per la tua nuova casa ma nutri ancora qualche dubbio sul funzionamento della misura fiscale? Contattaci al numero 089-331765, scrivici una mail a info@casastoresalerno.it o vieni a trovarci nel nostro Flagship Store, un mobilificio moderno a pochi minuti dal centro di Salerno (via S. Leonardo, 120 – Traversa Migliaro) e potremo fornirti tutte le informazioni necessarie per ottenere lo sgravio fiscale previsto dal Bonus Mobili 2018.

Affidati in tutta tranquillità ai nostri arredatori d’interni, saranno felici di mostrarti la nostra esposizione di arredamenti e complementi d’arredo appena rinnovata offrendoti preziosi consigli per la progettazione dei tuoi ambienti e l’acquisto dei mobili dei tuoi sogni.

Post Correlati

Offerta-Omaggio-Acquisto-Arredamenti-Salerno-Promozione-San-Valentino-2017-CasaStore

Promo San Valentino Offerta Speciale Febbraio 2017

#LoveCasaStore  Quale modo migliore per celebrare insieme il mese degli innamorati,...

Arredamento Camera da Letto in promozione Salerno: CasaStore Salerno ti regala il letto matrimoniale!

Sweet Dreams: a maggio il letto è in regalo!

Promozione Sweet Dreams: acquista armadio e gruppo notte e ricevi...

Comp-cucine-offerta-Blog

Like or Love: Promo Speciale Cucine Industrial & Shabby Chic

Cucina: Industrial o Shabby Chic? Fai la tua scelta e...